19 Luglio 2019
Notizie

A proposito di "Intitolazione" dell'Istituto Omnicomprensivo Leonardo da Vinci ...

10-05-2019 14:25 - News istituzionali
Acquapendente, 10.05.2019
All’attenzione
- del Sindaco del Comune di Acquapendente
Dr. Angelo Ghinassi

- della Giunta Comunale
- e p/c
- dei componenti del Consiglio Comunale

- del Commissario Straordinario per la Gestione Amministrativo Contabile Dott.ssa Cadia Palla
- del Personale Docente e ATA dell’Istituto Omnicomprensivo “Leonardo da Vinci” - Acquapendente

- degli Studenti e dei Genitori dell’Istituto Omnicomprensivo “Leonardo da Vinci” – Acquapendente

Oggetto: intitolazione Istituto Omnicomprensivo “Leonardo da Vinci”

In riferimento alla lettera Prot.n.0004189 del 02/04/2019, avente per oggetto “Intitolazione
dell’istituto a Girolamo Fabrizio” e la successiva deliberazione n.60 della Giunta Comunale del
17.04.2019, trasmessa con Nota Prot.n. 0005384 del 03.05.2019, con la quale, ai sensi dell’art.3 lettera
a) della C.M. n.313 del 1980, la stessa propone di intitolare l’Istituto Omnicomprensivo di
Acquapendente a Girolamo Fabrizi, si riporta la procedura da seguire, proprio nel rispetto della
disposizione normativa sopra citata:
- parere del Collegio dei Docenti;
- delibera del Consiglio di Istituto (art.6 del DPR n.416/1974);
- da parte dell’Istituto scolastico, invio della deliberazione al “Provveditore agli studi” (Ufficio
Scolastico Regionale per il Lazio - Ufficio X Ambito territoriale di Viterbo);
- da parte dell’Ufficio Scolastico Provinciale, acquisizione delle valutazioni del Prefetto e della Giunta
Comunale;
- da parte dell’Ufficio Scolastico Provinciale, decreto di intitolazione con invio alla Scuola e al
Ministero (Direzioni Generali, Ispettorati e Servizio competenti).

Si constata però che sia la Lettera di richiesta ed allegata motivazione, sia la delibera di Giunta,
muovono da una imprecisione di fondo.

L’Istituto Omnicomprensivo di Acquapendente, ha già una sua intitolazione.
La richiesta, pertanto, va riformulata, ai sensi dell’art.6 della C.M. n.313/1980, come “Mutamento di
intitolazione” e motivata adeguatamente, indicando, a supporto, non le giustificazioni a favore della
nuova intitolazione a Girolamo Fabrizi, ma le sopravvenute particolari circostanze che hanno fatto
venire meno i presupposti a sostegno della precedente intitolazione a Leonardo da Vinci.

Si riporta integralmente l’articolo:
....omissis….
6. Mutamento di intitolazione
L’intitolazione (1) una volta stabilita, può essere mutata, con la stessa procedura stabilita nei paragrafi
3 e 4, soltanto per il sopravvenire di particolari circostanze da motivarsi adeguatamente (es.: venir
meno dei presupposti che sostenevano la precedente intitolazione; impossibilità, in rapporto
all’evoluzione della coscienza pubblica, del ricordo di comportamenti che il momento storico considera
inattuali o contrastanti con gli interessi nazionali)
.
...omissis…
(1) Comprese quelle già in atto, anteriormente alle disposizioni della presente circolare.

Sarà cura della sottoscritta illustrare al Collegio dei Docenti convocato in seduta plenaria, la
richiesta di Mutamento di intitolazione, debitamente motivata e, acquisito il parere, seguire l’iter
procedurale sopra descritto.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO
dott.ssa Luciana Billi


Fonte: Dirigente Scolastico
Documenti allegati
Dimensione: 1,04 MB

Registro elettronico

Piano Nazionale Scuola Digitale

Visitatori

totale visite
659314

sei il visitatore numero
144157

utenti online
0


[Realizzazione siti web www.sitoper.it]